Aggiungere repository dietro un Proxy

Oggi parliamo di un problema abbastanza comune per chi lavora negli uffici. Quante volte vi e’ capitato che un semplice add-apt-repository rimanga fermo in attesa perche’ il proxy aziendale rompe le scatole..

Cio’ accade perche’ il default key server lavora sulla porta 11371. Andiamola a cambiare…

Sulla mia Ubuntu basta modificare il file come root:

sudo gedit /usr/lib/python2.6/dist-packages/softwareproperties/ppa.py

Intorno alla linea 84 (dipende dalla versione dello script) troviamo e modifichiamo “keyserver.ubuntu.com” in “hkp://keyserver.ubuntu.com:80”

Per le altre distribuzioni potete scaricare a mano le chiavi con:

gpg –keyserver hkp://keyserver.ubuntu.com:80 –recv-keys CHIAVE

Adesso potete aggiungere repository e rendere instabile a piacere la vostra distro..

Annunci

2 pensieri su “Aggiungere repository dietro un Proxy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...